Come incoraggiare il gatto ad idratarsi

21 Gennaio 2022 By Redazione

Il nostro compagno felino non è sempre uno dei più attenti per tenere cura del proprio corpo, a dirla tutta a volte dimentica anche di effettuare cose che possono portarli a danni molto evidenti per la salute. Questo include, ovviamente, la possibilità di idratarsi come si deve: ogni felino ha, purtroppo, l’abitudine di non bere mai a sufficienza. Questo è anche più grave quando si parla di gatti che hanno una pelliccia piuttosto lunga, soffrendo ancor di più la necessità di regolarizzare la temperatura corporea.

Detto questo, bisogna sempre trovare qualche modo per incoraggiare il gatto a bere di più, magari inserendo più acqua nella sua dieta. Ecco tutti i modi per farlo.

  • Inserite dell’acqua nel cibo umido

Le scatolette di paté o bocconcini possono contenere abbastanza elementi per dare un senso di sete al gatto, ma non mancano comunque alcuni casi nel quale è possibile mettere un po’ d’acqua nel piattino che contiene il cibo. Ovviamente, fatelo senza esagerare, o il gatto potrebbe arrivare anche ad odiare quel cibo e non consumarlo più.

  • ..così come anche nel cibo secco!

Il cibo secco è più indicato per questo scopo considerando che alla fine dei conti è fatto per assorbire latte o acqua. Mettetene sempre un poco in un piattino separato, e se il gatto li preferisce potete incoraggiarlo a consumarne di più in futuro.

  • Aumentate la disponibilità d’acqua in casa, mettendoci più cura nel cambiarla

Se c’è qualcosa del quale il vostro gatto vi ringrazierà sicuramente, è la presenza di più acqua all’interno di casa vostra. Mettete più contenitori, ed assicuratevi di cambiare acqua quando necessario. Questo incoraggerà il gatto a bere di più, considerando che troverà acqua ovviamente ovunque. Assicuratevi anche che i contenitori avranno a disposizione acqua in quantità, così da non scoraggiare mai il gatto a bere di più.

  • Aggiungete qualcosa che può incoraggiare il gatto a bere di più

Nel caso potete rendere l’acqua più come un brodo, aggiungendo elementi che la rendono più saporita. Evitate però cose come aglio, cipolla, o il sale in generale. Questi sono elementi tossici per gli animali, così come anche i gatti. Nel caso potete aggiungere delle gocce di vino rosso (ma solo delle gocce) nell’acqua, visto che questo favorirà la circolazione e la possibilità di rendere il gatto più attento alla propria idratazione.

In generale bisogna fare attenzione alle abitudini del gatto, facendo così in modo che non si dimentichi mai di bere quando necessario, ma senza mai esagerare negli incoraggiamenti – questi piccoli felini possono diventare piuttosto capricciosi!